C.M.F. Costruzioni meccaniche | PINZA MULTICLAMP
292
post-template-default,single,single-post,postid-292,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,transparent_content,qode-theme-ver-16.4,qode-theme-quakiographics-brg,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

PINZA MULTICLAMP

PINZA MULTICLAMP

Pinza Multiclamp

Multiclamp è stata concepita per la presa e movimentazione automatica di tutte le tipologie di lastre per solaio di tipo predalles, di forma e dimensioni variabili arbitrariamente entro il range relativo alla versione di pinza scelta.

Multiclamp permette la presa per lo scasseramento, movimentazione, impilamento, ecc. di una serie di lastre di qualsivoglia forma, ad esempio rettangolari di varie larghezze, trapezoidali o triangolari di dimensioni variabili, oppure una successione casuale di esse.

Funzionamento

La gestione delle operazioni viene effettuata da un solo operatore, che tramite radiocomando o pulsantiera procede allo scasseramento, posizionamento sul piazzale ed impilamento delle lastre predisponendole per il carico sull’automezzo, oppure può impilare direttamente sul mezzo di trasporto le lastre provenienti in prima presa dallo scasseramento.

Le varie operazioni avvengono senza che l’operatore debba entrare in contatto con i manufatti, mantenendosi invece costantemente in zona di assoluta sicurezza ed in ottimale visibilità dei movimenti.

II risultato si traduce in un elevato incremento di produttività dovuto al drastico accorciamento dei tempi richiesti dalle operazioni, nell’aumento di flessibilità del sistema di movimentazione che aggiunge infinite possibilità di schemi produttivi e logistici, nell’immediato risparmio di risorse umane, riducendo il personale necessario ad un solo operatore.

La presa delle lastre viene effettuata semplicemente portando i bracci di Multiclamp esternamente ai tralicci della lastra comandando la chiusura dei ganci di presa, i quali procederanno fino ad accostarsi singolarmente al primo traliccio incontrato, indipendentemente dalla posizione in cui si trova, quindi indipendentemente dalla forma della lastra.

II rilascio dei manufatti risulta ugualmente semplice ed immediato: è infatti sufficiente adagiare sul piano di posa le lastre sostenute, facendo scendere Multiclamp ancora di qualche centimetro e premendo il comando di apertura dei ganci di presa: il gioco è fatto. Caricando inoltre più di una lastra, è possibile scaricarne una per volta, ad esempio per posarle ciascuna su pile poste in posizioni differenti.

La manovra si effettua seguendo le stesse modalità descritte precedentemente per lo scarico dei manufatti, semplicemente adagiando sul piano di posa solo la lastra della quale si desidera effettuare il rilascio: l’azione sul comando di apertura dei ganci di presa avrà effetto solamente su quelli che risulteranno scarichi, mentre i ganci che risultano impegnati nel sostentamento delle restanti lastre non subiranno alcun movimento.

A completamento della totale flessibilità della macchina, viene offerta l’opzione “Twin Motion”, che consente la presa contemporanea di due lastre affiancate, conservando la medesima estrema semplicità di funzionamento della versione Standard. Tale funzionalità è resa disponibile dallo sdoppiamento del moto dei ganci di presa in due serie distinte, ciascuna azionabile separatamente.

Risulta in aggiunta sempre possibile, mediante un selettore posto sul radiocomando o sulla pulsantiera, trasformare istantaneamente il funzionamento della pinza da Standard a Twin Motion e viceversa, coprendo così a 360° le esigenze della nostra Clientela.

Multiclamp 4.12 Multiclamp 6.12 Multiclamp 6.25
Lunghezza di presa [mm] 4000 6000 6000
Larghezza max di presa [mm] 1200 1200 2500
Massa dell’attrezzatura (con sistema di sollevamento e senza gru a ponte) [kg] 3100 3600 4500
Assorbimento elettrico [IDI] 5000 (7000 per versione Twin Motion) 5000 (7000 per versione Twin Motion) 8000 (10000 per versione Twin Motion)
Tensione M trifase 380 trifase 380 trifase 380
Portata [kg 2000 2000 2000